Bagni chimici nelle tendopoli, lucravano sulle pulizie, tre rinvii a giudizio

06 Maggio 2013   15:43  

Punto di svolta nell'inchiesta della Procura dell'Aquila sulla gestione dei bagni chimici posizionati nelle numerose tendopoli installate dopo il terremoto del 6 aprile 2009. Un affare da 34 milioni di euro.

Al termine delle indagini sull'appalto relativo ai bagni chimici Sebach il Gup del Tribunale dell'Aquila, Marco Billi ha rinviato a giudizio tre persone.

Si tratta di Marta Dainelli, 46 anni da Vinci, residente a San Gimignano, ex amministratore della societa' Sebach; Cristina Galieni, 39 anni di Empoli residente a Certaldo, all'epoca dei fatti responsabile commerciale della societa' ed infine Sonia Morelli, 38 anni di Empoli, residente a Certaldo.

Per tutte l'accusa e' di falso materiale commesso da privati e frode nelle pubbliche forniture.

Secondo l'accusa L'Ati Sebach servendosi di ditte affiliate ha fatto risultare un numero di operazioni di pulizia dei bagni chimici maggiore di quelle effettivamente compiute nei diversi campi nel periodo post sisma, in relazione ai tempi minimi calcolati per lo svolgimento delle operazioni.

Il processo davanti al Tribunale dell'Aquila e' stato fissato per il mese di novembre.

Stralciato - come risulta all'Agi - invece il filone romano che vede indagato per abuso d'ufficio l'ex numero "uno" del Dipartimento di protezione civile, Guido Bertolaso, accusato di aver agevolato la Sebach nell'ottenimento dell'appalto.

L'AFFAIRE BAGNI CHIMICI 

Inchiesta su bagni chimici e mafie nel cratere: archiviata querela a Orsatti, Venti e Di..

Vittoria per i giornalisti Angelo Venti, Piero Orsatti, Giuseppe Di Maola: archiviata infatti la denuncia per diffamanzione per l'articolo ''Così la criminalità allunga le mani sulla ricostruzione'' uscito nel 2009 sul quotidiano Terra....

Bagni chimici post-sismici, indaga l'antimafia

La Procura Distrettuale antimafia dell'Aquila ha prorogato l'indagine sull'appalto dei bagni chimici nel dopo-sisma aquilano. Un appalto da 34 milioni di euro affidato direttamente dalla Protezione civile che non poche polemiche...

Interrogazioni sull'appalto post sismico dei bagni chimici

"L'Italia dei Valori chiede al Commissario alla ricostruzione Chiodi di acquisire le debite informazioni presso la Protezione Civile sulla spesa affrontata per il servizio di bagni chimici nella fase dell'emergenza post-terremoto e,...

Le mafie in Abruzzo: dossier di Libera da oggi in distribuzione

Nel giorno in cui altre due ditte interessate ad ottenere lavori nella ricostruzione post-terremoto vengono interdette dalla possibilità di partecipare ad appalti pubblici, parte la grande campagna di sensibilizzazione dell'associazione...

 


Oroscopo del Giorno powered by oroscopoore