Biltz dei Nas nella filiera delle carni, scoperto macello clandestino nella Marsica

sabato 04 marzo 2017, 08:45

Controlli dei Carabinieri del Nas di Pescara sulla filiera della carne in Abruzzo. Dieci gli allevamenti zootecnici ispezionati: il bilancio è di un laboratorio di sezionamento e lavorazione carni clandestino scoperto, 64 capi di bestiame, fra ovini e bovini, sottoposti a vincolo sanitario poiché non identificabili, circa sette quintali di carni fresche e lavorate sequestrate e sanzioni amministrative per oltre 15mila euro.

In particolare, nella Marsica, i militari per la tutela della salute, agli ordini del maggiore Domenico Candelli, hanno individuato, in collaborazione con i Carabinieri del Comando provinciale dell'Aquila, un'attività di sezionamento e lavorazione carni completamente clandestina, poiché priva della necessaria autorizzazione.

All'interno sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro circa 400 chilogrammi di carni fresche, macellate clandestinamente, pronte per essere lavorate e commercializzate in località ad affluenza turistica.

Ultima scossa:
  • Zona: Bacino_di_Sulmona
  • data: 2015/05/29
  • ora: 22:32:12
  • Magnitudo: 2.3
  • lat: 41.8567
  • lon: 14.0917
  • prof: 8.2 Km.
Dettaglio »
Iscriviti alla newsletter