Centro Commerciale Roma Est: "Se suo figlio ha problemi..." @CcRomaest

mercoledì 11 giugno 2014, 15:53
Centro Commerciale Roma Est

Centro Commerciale Roma Est

Semplice dieta senza glutine, ma pare che nel Centro Commerciale Roma Est sia un male incurabile, con le parole del titolo si chiude una telefonata parecchio movimentata al numero del centro informazioni del più grande agglomerato commerciale tra L'Aquila e Roma. Ma partiamo dall'inizio.

Approfittiamo della festa del Santo Patrono San Massimo per visitare il Centro Commerciale Roma Est e fare qualche acquisto utile nella sua galleria commerciale, oltre 100 negozi con la possibilità di usufrire di molti ristoranti in loco che spaziano dal fast food, alla pizzeria, fino alla cucina romana.

Proprio in quest'ultimo ristorante, dove andiamo sempre quando sostiamo al centro, chiediamo con gentilezza di poter cuocere la pastina senza glutine che abbiamo portato da casa per nostro figlio di 9 mesi che per ordine della pediatra deve seguire uno svezzamento assolutamente senza glutine.

La cameriera in modo molto sbrigativo ci dice che non è possibile, loro non cuociono alimenti portati dai clienti, noi cerchiamo di farle capire che si tratta di un'esigenza medica, ma niente da fare è inamovibile dalle sue posizioni e neanche ci dà indicazioni su come fare per far mangiare un bimbo di nove mesi.

Decidiamo di andare in un altro locale, niente da fare neanche al secondo tentativo, anche qui non possono far bollire due cucchiaini di pastina.

Per niente tranquillo decido di chiamare il centro informazioni per risolvere il problema e far mangiare mio figlio piccolo con oltre 30 minuti di ridardo rispetto a quanto doveva.

Mi risponde un'arguta signorina che capisce il problema immediatamente e suggerisce di utilizzare un "forno a microonde" sito da qualche parte nel centro e probabilmente adatto a scaldare il latte liofilizzato.

Ribadiamo che il nostro problema è un'altro, il bimbo deve mangiare pastina senza glutine e siccome il centro commerciale non è attrezzato, noi l'abbiamo portata da casa.

La signorina ribatte dicendo di provare in un altro locale e poi l'agghiacciante frase che ci ha fatto raggelare:

"Signore ci spiace, ma se il bambino ha problemi di salute..."

La celiachia non è un "problema di salute", ma una patologia che ha come unico rimedio l'assunzione di cibo privo di glutine. La stessa è riconosciuta dal Ministero della Sanità, ma non rende invalidi.

Ci spiace perchè "Roma Est" è un luogo simpatico, vicino e sempre aperto, attento alle donne incinte ed a quelle che allattano, attento agli animali (permette di portare i cani al guinzaglio in galleria), ma che è assolutamente carente nel trattare una patologia che affligge l'1% della popolazione italiana, ben oltre le 500mila persone.

Attendiamo fiduciosi una risposta del Centro Commerciale ed anche un'apertura verso le intolleranze alimentari, la celiachia, quella al lattosio o alle uova, che non sono scelte di vita, ma esigenze per tutelare la salute propria e dei propri figli.

 

Ultima scossa:
  • Zona: Bacino_di_Sulmona
  • data: 2015/05/29
  • ora: 22:32:12
  • Magnitudo: 2.3
  • lat: 41.8567
  • lon: 14.0917
  • prof: 8.2 Km.
Dettaglio »
Iscriviti alla newsletter