Chieti, domenica l'ultima chiamata per le residue chances di salvezza

Vincere col Foggia e sperare in buone notizie dagli altri campi

venerdì 02 maggio 2014, 15:28
Walter Bellia

Walter Bellia

Mancano poco meno di 48 ore all'ultima giornata della stagione, nella quale saranno emessi gli ultimi verdetti, e nella quale il Chieti sarà chiamato a giocarsi le ormai residue chances di raggiungere gli spareggi salvezza nello scontro casalingo contro il Foggia, già salvo da tempo e fuori da qualsiasi discorso per i primi quattro posti.

Il pesantissimo poker subìto a Caserta, unito ai risultati conseguiti dalle dirette concorrenti, non ha ancora condannato i neroverdi alla retrocessione diretta, ma di certo lascia loro possibilità ormai ridottissime. Nemmeno un eventuale successo contro i satanelli potrebbe da solo essere sufficiente alla compagine teatina per accaparrarsi un posto nella griglia play-out ed, eventualmente, giocarsi lì la salvezza: ad esso, infatti, dovrebbero unirsi risultati favorevoli da altri campi.

Nello specifico, il Chieti, piazzato al 15° posto con 39 punti, dovrà vincere e sperare che facciano altrettanto la Casertana sul campo del Tuttocuoio (41 punti), il Messina in casa contro il Martina (42), il già retrocesso Castel Rigone anch'esso sul terreno amico contro il Sorrento (42). Molto difficile, invece, che il fanalino di coda Gavorrano vada a far risultato in casa dell'Aversa Normanna (40), mentre presenta più di un'incognita lo scontro diretto tra Arzanese (40) ed Aprilia (41).

Realisticamente, appare alquanto complicato che tutte le dirette concorrenti incappino in risultati favorevoli ai neroverdi, ma i ragazzi di Pino Di Meo sono chiamati a giocare alla morte quantomeno per provarci, mettendo da parte le polemiche ed il clima tutt'altro che rilassato che circonda la squadra in questi giorni, dopo il "malcontento" espresso in maniera più che esplicita dagli ultras ("Noi c1 crediamo... che alla fine vi meniamo", la scritta rinvenuta martedì - e rimossa l'indomani - sulla facciata esterna della tribuna del "Guido Angelini", ed i tifosi che hanno interrotto l'allenamento di mercoledì mattina) e dopo le dichiarazioni colme di incertezza rilasciate in settimana dal presidente Walter Bellia, che ha affermato di accusare sempre maggiori difficoltà nel sostenere da solo il club.

I giocatori, intanto, proseguono gli allenamenti a Bucchianico, per preparare al meglio la partita. Mister Di Meo potrà contare nuovamente su Gaeta, ma dovrà fare a meno degli squalificati La Selva, Di Filippo e Giorgino.

Lorenzo Ciccarelli

Carlo Tassi

Compass è una società poco seria in quanto non...

mercoledì 28 novembre 2012, 09:47
Stefano

Si doveva fare una provincia unica, come in...

giovedì 22 novembre 2012, 09:19
aldo

non vi meritano

mercoledì 21 novembre 2012, 11:56
Gaetano La Cioppa

La Provincia di Chieti "merita" e ha tutti i...

domenica 18 novembre 2012, 19:18
La strina

Meno male che il comunicato è del "Circolo...

giovedì 15 novembre 2012, 16:39
Imparziale

Ma perché in questo dannato paese tutti hanno...

giovedì 15 novembre 2012, 15:37
Ultima scossa:
  • Zona: Bacino_di_Sulmona
  • data: 2015/05/29
  • ora: 22:32:12
  • Magnitudo: 2.3
  • lat: 41.8567
  • lon: 14.0917
  • prof: 8.2 Km.
Dettaglio »
Iscriviti alla newsletter