DDL Stabilità, tutte le misure approvate

sabato 12 novembre 2011, 17:55
DDL Stabilità, tutte le misure approvate

Dalle pensioni alla mobilità per gli statali in esubero, dalle dismissioni ai tagli ai ministeri, dal rifinanziamento della Legge Mancia a quello della mini-naja.

Sono alcune delle misure contenute nella Legge di Stabilita' che ha ottenuto il via libera definitivo della Camera, insieme al ddl Bilancio, senza modifiche rispetto al testo licenziato dal Senato.

Non ci sono le norme sui cosiddetti licenziamenti facili, ne' la patrimoniale o la reintroduzione dell'Ici, interventi che erano stati ipotizzatinei giorni scorsi per rispondere alle richieste della Ue.

Nel Pacchetto non rientrano nemmeno misure a favore delle zone alluvionate di Liguria e Toscana perche' bisognera' aspettare la quantificazione dei danni.

Di seguito i principali interventi, tra misure gia' note e ultime novita' introdotte a Palazzo Madama.

- PENSIONI Certificato l'aumento dell'eta' pensionabile. Pensionedi vecchiaia per tutti i lavoratori a 67 anni entro il 2026 e a70 nel 2050.

- LAVORO GIOVANI E DONNE Azzeramento, per i primi tre anni, della quota dicontribuzione a carico del datore di lavoro che occupi fino a 9addetti, per i contratti di apprendistato stipulati negli anni 2012-2016. Successivamente l'aliquota sara' del 10%. Incentivi Economici anche per il lavoro femminile. Previsto un contrattodi inserimento per le aree geografiche il cui tasso dioccupazione femminile sia inferiore di almeno 20 punti percentuali a quello maschile o il cui tasso di disoccupazionefemminile superi di 10 punti percentuali quello maschile.Prevista anche la deduzione Irap che per l'anno 2012 ciascunaregione puo' disporre relativamente ai contratti aziendali nelsettore privato. Incentivi per il part-time e il telelavoro.

- MOBILITA' STATALI IN ESUBERO Gli statali in soprannumero potranno essere posti 'indisponibilita' con un'indennita' pari all'80% dello stipendioper due anni. Soppresse alcune indennita' e rimborsi pertrasferimento (escluso comparto sicurezza, difesa e soccorsopubblico).

- SGRAVI FISCO PER CONTRATTI PRODUTTIVITA' Sgravi fiscali e contributivi per i contratti diproduttivita' e contrattazione aziendale di prossimita'.

- AMMORTIZZATORI SOCIALI Proroga ammortizzatori sociali in deroga.

- TAGLI AI MINISTERI I tagli complessivi delle spese rimodulabili deiministeri, dopo le modifiche al Senato, sono pari a 9,606miliardi nel 2012, 4,401 nel 2013 e 4,259 dal 2014.

- TAGLI A SICUREZZA, GDF E VIGILI DEL FUOCO Tagli per 2 milioni di euro alle spese di vitto del personale dell'Arma dei Carabinieri fuori sede e del personale della Guardia di Finanza, impiegati per il servizio di ordine pubblico. Riduzione di spesa per il personale volontario dei vigili del fuoco per 57,7 milioni di euro per il 2012 e 30milioni dal 2012. Dimezzamento permanente della durata dei corsi di formazione.

- OSPEDALI Ridotte le risorse per la copertura dei mutui delleregioni nell'edilizia sanitaria.

- TAGLI DIA E FONDO VITTIME REATI MAFIOSI Soppresso da gennaio 2012 il trattamento economico accessorio previsto per il personale della Direzione Investigativa antimafia (Dia). Ridotti gli stanziamenti Alfonso di rotazione per la solidarieta' alle vittime dei reati di tipo mafioso, delle richieste estorsive e dell'usura.

- CAF Riduzione dei compensi per l'assistenza fiscale prestata dai Centri di assistenza fiscale (Caf) dai sostitutid'imposta e dai professionisti abilitati.

- ASTA FREQUENZE Le maggiori entrate rispetto alla stima iniziale di 2,4miliardi (1,6 mld) vengono destinate ai ministeri e al fondo per l'ammortamento dei titoli di Stato.

- MENO DIRIGENTI A SCUOLA Passa da 500 a 600 il numero di alunni al di sotto del quale non possono essere assegnati agli istituti dirigenticon incarico a tempo indeterminato.

- PROFESSORI UNIVERSITARI Ridotto congedo per attivita' di studio e di congedo dei professori e degli assistenti universitari.

- 700 MLN A MISSIONI 700 milioni nel 2012 per le missioni di pace.

- AUTOTRASPORTO 400 milioni per misure a sostegno del settore.

- 5 PER MILLE Esteso anche al 2012.

- MINI-NAJA Si rifinanzia e si stabilizza la cosiddetta 'mini-naja': previsti 7,5 milioni nel 2012 e 1 milione dal 2013.

- SCUOLE E UNIVERSITA' NON STATALI Ok a spesa di 242 milioni di euro per il 2012 per le scuole paritarie; 20 milioni per le Universita'

- PRESTITI D'ONORE E BORSE STUDIO Incrementato di 150 milioni per il 2012 il Fondo di intervento integrativo per prestiti d'onore e borse studio.

- TASSA CONCORSI DIRIGENTI PUBBLICI Istituto un diritto di segreteria tra i 10 e i 15 euro per la partecipazione a concorsi di dirigenti pubblici.

- TAGLI FONDO FISPE Ridotto di 52 milioni di euro, per l'anno 2012, il Fondo per interventi strutturali di politica economica.

- AUTO-TAGLI INPS,INPDAP E INAIL Obbligo di ridurre le spese in misura non inferiore a 60 milioni di euro per il 2012, 10 milioni per il 2013 e 16,5 milioni annui dal 2014.

- 150 MLN PER LEGGE MANCIA Arrivano 150 mln di rifinanziamento per il 2012-2013 per la Legge Mancia per microinterventi.

- DISMISSIONI IMMOBILI PUBBLICI Saranno possibili attraverso il conferimento o il trasferimento degli stessi a uno o piu' fondi comuni di investimento immobiliare o a una o piu' societa'. I proventi andranno alla riduzione del debito pubblico.

- DISMISSIONE TERRENI AGRICOLI Sara' affidata all'Agenzia del Demanio che dovra' alienarli mediante trattativa privata (per gli immobili di valore inferiore a 400mila euro) o mediante asta pubblica (per quelli di valore pari o superiore a 400mila euro).

- MENO TAGLI ALL'EDITORIA Ridotti i tagli di 19,55 milioni di euro nel 2012, di 16,25 milioni nel 2013 e di 12,902 milioni nel 2014. In precedenza erano previsti tagli rispettivamente di 69,8 mln, 58,06 mln e 46,14 mln.

- RADIO RADICALE Avra' un finanziamento di 3 milioni di euro per il 2012.

- BONUS BEBE' Proroga sino al 2014 del fondo nuovi nati.

- AUTOSTRADE Defiscalizzazione per concessionari, attraverso Irap eIva, per la realizzazione di nuove autostrade con il sistema del project financing.

- TAGLI PIU' SOFT PER REGIONI Redistribuzione tra le regioni delle compensazioni aitagli previsti dall'ultima manovra agli enti territoriali grazie al ricorso ai proventi della Robin Tax sul settore energetico.

- TORINO-LIONE, RISCHIO ARRESTO Le aree interessate alla realizzazione dellaTorino-Lione sono di 'interesse strategico nazionale', chi visi introduce sara' punito con l'arresto da tre mesi a un anno eun'ammenda da 51 a 309 euro.

- BENZINA Nuovo aumento delle accise sulla benzina e sul gasolio dal 2012 per rendere strutturale la deduzione forfettaria vigente dal 1998 a favore dei distributori di carburante. Le Aliquote di accisa sulla benzina e sul gasolio sono fissate dalprimo gennaio 2012 a 614,20 e a 473,20 euro per mille litri di prodotto e dal 2013 a 614,70 euro e a 473,70 euro per millelitri di prodotto.

- STOP TARIFFE MINIME PROFESSIONI Liberalizzazione degli ordini professionali conl'eliminazione delle tariffe minime dei professionisti entro 12 mesi dall'entrata in vigore della legge.

- ANAS Dall'1 gennaio 2012 trasferira' a Fintecna tutte le suepartecipazioni.

- STRETTA DEBITO ENTI LOCALI Gli enti territoriali parteciperanno alla riduzione deldebito pubblico a partire dal 2013. La partecipazione di ogniente sara' stabilita' in relazione al debito medio pro capite.Stretta per ricorso a mutui e altre forme di finanziamento.

- DEBITI ENTI LOCALI Gli enti locali con debiti, su istanza del creditore,dovranno certificare che i loro debiti sono 'certi, liquidi edesigibili' per facilitare la cessione del credito a banche ointermediari finanziari. Viceversa il Tesoro nomina uncommissario ad acta.

- PRIVATIZZAZIONE SERVIZI PUBBLICI LOCALI Il governo potra' esercitare il 'potere sostitutivo' segli enti locali non rispetteranno le disposizioni in materia diliberalizzazione dei servizi, per realizzare un sistemaliberalizzato dei servizi pubblici locali di rilevanzaeconomica attraverso la piena concorrenza nel mercato e diperseguire gli obiettivi di liberalizzazione e privatizzazione.

- BUROCRAZIA ZERO In via sperimentale, fino al 31 dicembre 2013,sull'intero territorio nazionale si applica la disciplina dellezone a burocrazia zero.

- PIU' CARI I CONTRIBUTI PER PROCESSI Aumento del contributo unificato: +50% per i giudizi diappello e +100% per i giudizi in Cassazione. Il Governo stimadi incassare 17,1 milioni di euro in piu'.

- GIUDICI TRIBUTARI Rimodulazione del punteggio per l'assegnazione degliincarichi ai giudici tributari.

- TERREMOTO IN ABRUZZO La ripresa della riscossione delle tasse per iterremotati avverra' da gennaio 2012 in 120 rate mensili.L'ammontare dovuto per ciascun tributo o contributo e' ridotto al 40%.

- POLICLINICI UNIVERSITARI Finanziamento di 70 milioni per il 2012 a favore deipoliclinici universitari gestiti direttamente da Universita'non statali. Finanziamento di 30 milioni per il 2012 perl'Ospedale Bambino Gesu'.

- EXPO 2015 Restano fuori dal Patto di Stabilita', in viastraordinaria, per il 2012, l'indebitamento della provincia e del comune di Milano per investimenti legati alle opere essenziali connesse al grande evento.

- SALTA CATALOGO ARMI Abrogato il catalogo nazionale delle armi comuni da sparo.

- DEROGA PATTO INTERNO BARLETTA Deroga al patto di stabilita' per il comune di Barletta per le spese (1 milione) sostenute per la realizzazione degli interventi dopo il crollo del fabbricato in Via Roma in cuimorirono 5 donne il 3 ottobre scorso.

Carlo Tassi

Compass è una società poco seria in quanto non...

mercoledì 28 novembre 2012, 09:47
Stefano

Si doveva fare una provincia unica, come in...

giovedì 22 novembre 2012, 09:19
aldo

non vi meritano

mercoledì 21 novembre 2012, 11:56
Gaetano La Cioppa

La Provincia di Chieti "merita" e ha tutti i...

domenica 18 novembre 2012, 19:18
La strina

Meno male che il comunicato è del "Circolo...

giovedì 15 novembre 2012, 16:39
Imparziale

Ma perché in questo dannato paese tutti hanno...

giovedì 15 novembre 2012, 15:37
Ultima scossa:
  • Zona: Monti_della_Laga
  • data: 2014/11/23
  • ora: 20:18:02
  • Magnitudo: 2.1
  • lat: 42.5527
  • lon: 13.2677
  • prof: 11.3 Km.
Dettaglio »
Iscriviti alla newsletter