Donna Costretta a Fare Sesso Come in Un Porno Decapita Marito Aguzzino

10 Febbraio 2015   06:01  

Vittima delle violenze di quel marito pervertito cui piaceva riprodurre in casa le performances, di tutti i tipi, dei porno attori.

Gönül S., una donna di 49 anni, si è liberata del suo ricattatore nel modo più compromettente e definitivo, lo ha decapitato al culmine di un litigio, l'ultimo.

L'uomo, Osman T., era un pensionato di 67 anni: aveva da poco sposato la donna, da circa 20 giorni. 

Tra i due, però, le cose non andavano benissimo, dato che il marito era solito usare la violenza su sua moglie, fino al punto di degenerare:

"Voleva fare sesso tutti i giorni, mi costringeva a fare le cose che fanno sui canali pornografici tedeschi: voleva imitare tutto quello che facevano lì", ha commentato Gönül S. 

La donna, che ha un figlio di 12 anni con un altro matrimonio, sostiene di essere stata picchiata da Osman T. quando si è rifiutata di assecondare le richieste del marito.

Tra i due sarebbe scoppiata una colluttazione e lei avrebbe reagito alle violenze, fino a tagliare la testa di Osman T. 

Ora la donna è stata arrestata in attesa del processo.


Oroscopo del Giorno powered by oroscopoore