Dramma alla Santa Croce, Tutti in Mobilità i 75 Dipendenti

15 Ottobre 2016   11:27  

Proroga della cassa integrazione di tre settimane e conferma della procedura di mobilità per i 75 dipendenti: la parola definitiva vi sarà con la ratifica del mancato accordo in un tavolo fissato per venerdì prossimo. E' l'esito dell'incontro di ieri pomeriggio, a L'Aquila, tra sindacati, impresa e Confindustria L'Aquila sulla vertenza della Santa Croce, azienda di acqua minerale che imbottiglia nello stabilimento di Canistro. Il confronto è stato caratterizzato da un clima teso.Per i 75 lavoratori, di cui oltre 50 in cassa integrazione, le procedure per la mobilità sono scattate a inizio settembre dopo che al patron, l'imprenditore molisano Camillo Colella, la Regione Abruzzo ha revocato la concessione per irregolarità del Durc. L'Ente, che ha un copioso contenzioso con Santa Croce, ha chiuso le sorgenti nei giorni scorsi. Tra poco più di un mese i lavoratori saranno licenziati.Per loro ci saranno, a seguire, dai 18 ai 24 mesi di mobilità retribuita.
Dall'altra parte, la Santa Croce cesserà la produzione.


Oroscopo del Giorno powered by oroscopoore