Il 5 gennaio torna la Fiera dell'Epifania, 225 bancarelle

Stand nell'anello del Castello

lunedì 03 gennaio 2011, 17:41
Stand nell'anello del Castello

Torna anche quest'anno, il 5 gennaio, la fiera dell'Epifania, giunta 63esima. Come lo scorso anno il cuore del centro storico resta in realtà off limits per le bancarelle, che saranno posizionate esclusivamente nell'anello del Castello cinquecentesco.

Gli stand, aperti dalle ore 8,00 del 5 gennaio fino alle ore 20,00 dello stesso giorno, saranno posizionati lungo tutto Viale Tagliacozzo, poi Via Castello, via Malta, piazza Battaglione Alpini e Viale Gran Sasso. Un'altra area interessata dalla fiera sarà piazza Duomo dove saranno presenti artigiani e antiquari con circa 60 bancarelle a cura, quasi esclusiva, degli ambulanti aquilani.

Alla Villa Comunale restano attive tutte le casette attualmente posizionate.

Al momento è stata definita la partecipazione di 225 ambulanti. Le richieste arrivate erano 500, ma le evidenti difficoltà di posizionare gli stand lungo le strade del centro storico puntellato o addirittura pericolante, ha costretto ad autorizzarne meno della metà.

In mattinata si è svolto un tavolo tecnico ra forze dell’ordine e coordinato dalla prefettura dell’Aquila, per definire i dettagli, compresi quelli della mobilità cittadina per consentire il regolare svolgimento della manifestazione e permettere ai cittadini di raggiungere la fiera.
Un incontro tra Questura, Carabinieri, Guardia di finanza, Vigili del fuoco e polizia Municipale, Ama, comune dell'Aquila e Confcommercio invocato nei giorni scorsi a gran voce dalla sezione aquilana della Federazione italiana venditori ambulanti (Fiva) della Confcommercio.

Il tavolo tecnico è servito ad individuare strategie volte ad evitare l'abusivismo. L'esclusione di più della metà degli ambulanti che avevano fatto richiesta “potrebbe in qualche modo incoraggiare chi non è stato autorizzato comunque a partecipare abusivamente" sottolinea la Federazione italiana venditori ambulanti (Fiva) della Confcommercio, "in tal senso, abbiamo raccolto informazioni tra gli operatori che rendono seriamente fondate le nostre preoccupazioni; esse fanno prevedere la presenza di centinaia di postazioni abusive che potrebbero ostruire le vie di fuga e gli spazi di sicurezza previsti per i cittadini”.

Al tavolo  tecnico è discusso anche della possibilità di estendere la fiera anche a Piazza Palazzo e a piazza San Bernardino, idea sostenuta dall'assessore Fanfani, ma che i Vigli Urbani non ritengono opportuna.  "Con l'utilizzo delle due aree si permetterebbe la partecipazione di altri ambulanti," ha commentato l'assessore al comune dell'Aquila Marco Fanfani.

Di fatto l'area di Piazza Palazzo sembra esclusa per motivi di sicurezza, perché si profilerebbe il rischio di dover fronteggiare il tentativo di molti di infiltrarsi nei vicoli interdetti. Possibilità che non viene meno aprendo alla Fiera altre zone limitrofe a Piazza Palazzo, dal memento che si avrà grande afflusso di persone. Sis tima la'rrivo di circa 20.000 utenti.

Per accedere alla Fiera l'Ama ha approntato un servizio di bus navetta dalle ore 8,30 fino alle ore 21: le corse partiranno ogni dieci minuti dal Centro Commerciale L'Aquilone e transiteranno lungo Viale della Crocetta, il circuito di Collemaggio, lo stadio di Acquasanta, il Centro Commerciale Carrefur Trony,viale Alcide De Gaspari e via Ferella.Tutte le altre corse rimarranno invariate, eccezion fatta per la linea 80, che non raggiungera' Piazza Battaglione Alpini.

Due i parcheggi disponibili in area est: presso il l Centro Commerciale Carrefur Trony, e quello dello stadio di Acquasanta.

Per la viabilità generale queste le misure che saranno adottate:
dalle ore 6,00 alle 22,00 del 5 gennaio saranno chiuse al traffico tutte le strade interessate dalla Fiera.
Sara' istituito il divieto di sosta ambo i lati, con rimozione forzata, dalle ore 20,00 del 4 gennaio alle ore 22,00 del 5 gennaio, nelle seguenti strade: Viale Gran Sasso; Viale Tagliacozzo; Via Castello; Via Malta; Fontana Luminosa; Via Pescara (tratto Via Castello/Via Strinella), Corso Vittorio Emanuele II; Corso Federico II; Via Monte Guelfi; Via S. Agostino; Via L. Signorini Corsi; Via Zara. Divieto di sosta anche in Viale Ovidio - nel tratto compreso tra l'ingresso della piscina comunale e quello del circolo tennis - con eccezione per i veicoli dei dipendenti e degli ospiti dell'Hotel Castello. Sara' invertito il senso di marcia di Via Pescara nel tratto Via Castello/Via Strinella, con direzione dalla prima verso la seconda, con contestuale istituzione dell'obbligo di svolta a destra per i veicoli provenienti da Via Zara.
Nelle aree destinate alla fiera, la sosta di ogni genere di veicolo, anche condotto a mano, e' vietata dalle ore 20,00 del 4 gennaio alle ore 22,00 del 5 gennaio. Saranno allestite alcune postazioni di pronto soccorso lungo l'intero circuito.
La Croce Bianca garantira' due ambulanze su Porta Castello (nelle vicinanze di Via Pescara) e Viale Gran Sasso.
I volontari della Misericordia presteranno servizio nei pressi della Fontana Luminosa. Garantiti anche i servizi igienici, che saranno allestiti in via Taglicozzo, via Castello, Piazza Battaglione Alpini e Viale Gran Sasso.

"Abbiamo fatto di tutto per aumentare gli spazi a disposizione degli gli ambulanti, compatibilmente con le ragioni di sicurezza- ha dichiarato l'assessore Marco Fanfani- Siamo sicuri che gli aquilani risponderanno con grande partecipazione a questa festa tradizionale, che chiude le festivita'

Ultima scossa:
  • Zona: Bacino_di_Sulmona
  • data: 2014/07/24
  • ora: 09:37:08
  • Magnitudo: 2
  • lat: 42.183
  • lon: 13.9292
  • prof: 9.6 Km.
Dettaglio »
Iscriviti alla newsletter