Il Pescara asfalta il Lanciano 4-0: i biancazzurri blindano i play-off

lunedì 09 maggio 2016, 11:34
Il Pescara asfalta il Lanciano 4-0: i biancazzurri blindano i play-off

Derby a senso unico allo Stadio Adriatico di Pescara. I biancazzurri di Massimo Oddo asfaltano la Virtus Lanciano con un sonoro 4-0 e blindano definitivamente la zona play-off, centrando così l'obiettivo minimo fissato a inizio stagione. Le ultime due partite, contro Modena e Latina, serviranno per mantenere il terzo posto (a quota 68, +1 sul Trapani e +2 sul Bari) importantissimo in vista degli scontri diretti per gli spareggi promozione. Gli Adriatici sono in un momento di forma a dir poco strepitoso: ad eccezione del pareggio di Chiavari, infatti, sono sei le vittorie ottenute nelle ultime sette gare da Lapadula e compagni.

Situazione diametralmente opposta, invece, per i frentani che dopo la sconfitta di ieri vedono ulteriormente complicata la corsa alla salvezza: sono 39 i punti dei rossoneri (sarebbero 46 senza i 7 di penalizzazione inflitti dal Giudice Sportivo). Le ultime due gare saranno un crocevia fondamentale per cercare di compiere il miracolo: se il prossimo impegno casalingo con la Ternana potrebbe essere abbordabile, più ostica potrebbe essere la trasferta in programma all'ultima giornata sul campo del Livorno, diretta concorrente per evitare la retrocessione.

Tornando al campo, c'è da dire che la situazione in classifica ha rispecchiato le motivazione dei 22 calciatori presenti sul rettangolo verde: da un lato un Pescara grintoso, pieno di idee e qualità, voglioso di continuare a sognare la serie A; dall'altro

lato un Lanciano forse stanco, depauperato a livello psicologico probabilmente a causa della stangata ricevuta in classifica.

Buona partenza della Virtus che però non riesce a trovare continuità nel corso della gara e si fa sopraffare dalla qualità dei padroni di casa: il dodicesimo gol stagionale di Caprari è l'esempio del grande livello di gioco della squadra di Oddo. Fraseggio velocissimo in un fazzoletto di campo, Lapadula fa il movimento ad aprire la difesa, Benali la tocca per Caparari che di destro firma il vantaggio. Da lì la gara è tutta in discesa per il Pescara, mentre diventa insormontabile la salita per la squadra di Maragliulo. Il primo gol di Zampano, il rigore di Memushaj e Torreira chiudono la pratica e decretano la goleada finale.

 Daniele Polidoro

Carlo Tassi

Compass è una società poco seria in quanto non...

mercoledì 28 novembre 2012, 09:47
Stefano

Si doveva fare una provincia unica, come in...

giovedì 22 novembre 2012, 09:19
aldo

non vi meritano

mercoledì 21 novembre 2012, 11:56
Gaetano La Cioppa

La Provincia di Chieti "merita" e ha tutti i...

domenica 18 novembre 2012, 19:18
La strina

Meno male che il comunicato è del "Circolo...

giovedì 15 novembre 2012, 16:39
Imparziale

Ma perché in questo dannato paese tutti hanno...

giovedì 15 novembre 2012, 15:37
Ultima scossa:
  • Zona: Bacino_di_Sulmona
  • data: 2015/05/29
  • ora: 22:32:12
  • Magnitudo: 2.3
  • lat: 41.8567
  • lon: 14.0917
  • prof: 8.2 Km.
Dettaglio »
Iscriviti alla newsletter