Il Pescara mette la quinta: 2-1 al Brescia. I biancazzurri vincono in rimonta con Lapadula

sabato 23 aprile 2016, 17:58
Il Pescara mette la quinta: 2-1 al Brescia. I biancazzurri vincono in rimonta con Lapadula

Arriva il quinto successo consecutivo per il Pescara di Massimo Oddo: i biancazzurri battono il Brescia 2-1 e salgono a quota 64 punti in classifica, agganciando il Bari (fermato 1-1 in casa dal Modena) in quarta posizione e ad una sola lunghezza di distanza dal Trapani di Serse Cosmi vittorioso sul Cesena (2-1).

Un cammino sempre più spedito quello degli abruzzesi che non fanno altro che vincere da un mese a questa parte, anche grazie alla forma di uno straripante Gianluca Lapadula che con il gol decisivo per il successo odierno firma il suo 24esimo gol stagionale.
Regalo migliore non poteva esserci per la squadra adriatica nel giorno dei festeggiamenti per gli 80 anni del club.
Terzo scontro diretto portato a casa per i ragazzi di Oddo che oggi hanno dovuto vedersela con un Brescia non proprio in un momento smagliante ma sempre capace di creare non poche insidie ai suoi avversari.
Il tecnico degli adriatici sceglie un “albero di Natale” fuori stagione: 4-3-2-1 con Pasquato e Caprari a supporto di Lapadula. Centrocampo con Memushaj, Torreira e Verre. Il Brescia risponde con un 4-3-3 il cui tridente offensivo è composto da Kupizs-Geijo-Marsura.
Partita che parte subito forte al contrario delle aspettative: subito botta e risposta tra locali e ospiti. Zampano pennella al 6' per Lapadula che prova a bissare l'acrobazia realizzata contro il Cesena, ma Minelli è altrettanto spettacolare nel dirgli di no. La replica delle rondinelle arriva intorno al quarto d'ora, e stavolta il miracolo lo fa Fiorillo su un colpo di testa di Geijo, ben imbeccato da Kupisz direttamente dalla bandierina.
Poco dopo Caprari non ribatte in rete la respinta di Minelli dopo un tiro di Memushaj e al 19' sono gli ospiti a passare in vantaggio: Dall'Oglio prova la conclusione dalla distanza e trova un grandissimo gol nonostante la deviazione di Fiorillo che non può impedire l'1-0 del Brescia.
Nel finale di tempo i padroni di casa creano qualcosa di buono e recriminano per la mancata concessione di un rigore su Lapadula toccato da Castellini, ma i primi quarantacinque minuti si chiudono con i lombardi in vantaggio.
Nella ripresa Oddo inserisce Verde per Torreira e passa al 4-2-3-1 con Caprari e lo stesso Verde esterni, mentre Pasquato agisce alle spalla di Lapadula.
Il Pescara trova subito il pari nella ripresa e il gol nasce proprio dai piedi di Verde che disegna la parabola sulla testa di Memushaj che manda in rete anche grazie alla deviazione di Salifu. E' 1-1.
Cresce il Pescara nel corso della ripresa e ad un quarto d'ora dalla fine con Lapadula che firma il 24esimo gol della sua stagione. Nel finale la tensione la fa da padrona con l'espulsione di Verre che lascia i suoi in 10 nel finale, così come avviene per Mazzitelli che al 47' prende il secondo giallo.
Nel prossimo turno Lapadula e compagni faranno visita alla Virtus Entella, prima del derby casalingo contro la Virtus Lanciano.

Daniele Polidoro

Carlo Tassi

Compass è una società poco seria in quanto non...

mercoledì 28 novembre 2012, 09:47
Stefano

Si doveva fare una provincia unica, come in...

giovedì 22 novembre 2012, 09:19
aldo

non vi meritano

mercoledì 21 novembre 2012, 11:56
Gaetano La Cioppa

La Provincia di Chieti "merita" e ha tutti i...

domenica 18 novembre 2012, 19:18
La strina

Meno male che il comunicato è del "Circolo...

giovedì 15 novembre 2012, 16:39
Imparziale

Ma perché in questo dannato paese tutti hanno...

giovedì 15 novembre 2012, 15:37
Ultima scossa:
  • Zona: Bacino_di_Sulmona
  • data: 2015/05/29
  • ora: 22:32:12
  • Magnitudo: 2.3
  • lat: 41.8567
  • lon: 14.0917
  • prof: 8.2 Km.
Dettaglio »
Iscriviti alla newsletter