Il Pescara non si ferma più: Lapadula sbanca La Spezia

Continua la corsa play-off con la quarta vittoria di fila

mercoledì 20 aprile 2016, 09:26
foto da facebook Pescara Calcio

foto da facebook Pescara Calcio

Vince ancora il Pescara di Massimo Oddo. I biancazzurri si sono imposti nel turno infrasettimanale valevole per il 37esimo turno del campionato cadetto battendo a domicilio lo Spezia per 1-0. Neanche a dirlo: decide Gianluca Lapadula che firma il gol numero 23 in stagione.

Per l'occasione Oddo cambia modulo e si inventa un 4-3-1-2 con Cappelluzzo ad affiancare Pasquato e Lapadula.
Partita vivace nella prima frazione: lo Spezia prova a creare qualche opportunità in fase offensiva ma sono gli ospiti ad avvicnarsi per primi al vantaggio in particolare con Verre che coglie la traversa grazie ad un traversone molto insidioso. Il gol arriva a ridosso dei minuti finali del primo tempo: fulmineo contropiede innescato da Verre, Zampano pennella sulla testa di Lapadula che di testa non può sbagliare. Nella seconda frazione la squadra di Oddo è costretta, ovviamente, a subire almeno inizialmente la riscossa dei padroni di casa che cercano di alzare il ritmo per acciuffare il pari, tuttavia Fiorillo non è chiamato a compiere grandi interventi oltre l'ordinaria amministrazione. Il Pescara cambia in corso d'opera: Oddo passa al 4-4-2, fuori Acosta e dentro Torreira. Calaiò prova a punire i suoi ex compagni, ma il suo tentativo finisce a lato. Lo Spezia ci prova ancora ma il tentativo di Sciaudone è neutralizzato magistralmente da Fiorillo. Cambia ancora modulo il tecnico abruzzese: si passa al 4-5-1 per portare a casa i tre punti con Selasi che rileva Cappelluzzo. Ci sarebbe ancora tempo per i padroni di casa per trovare il pareggio, ma il Delfino è in serata, come del resto nelle ultime quattro uscite e sembra aver ritrovato lo smalto di fine 2015. Tre punti d'oro, conquistati su un campo difficilissimo, con una grande organizzazione di gioco e con un ritrovato entusiasmo: i play-off ormai sono al sicuro e c'è ancora tempo per migliorare una classifica già bella di suo. Quinto posto a quota 61, a sole tre lunghezze dal Bari terzo. Quarta vittoria di fila e un Lapadula che attira a sé gli occhi di mezza Europa. Resta il rammarico per il periodo buio iniziato a fine gennaio: senza quella striscia negativa, infatti, chissà dove sarebbero potuti arrivare i biancazzurri. Adesso, però, non è tempo di piangere sul latte versato: il campionato è incalzante e già sabato bisognerà tornare in campo con il Brescia all'Adriatico.

Carlo Tassi

Compass è una società poco seria in quanto non...

mercoledì 28 novembre 2012, 09:47
Stefano

Si doveva fare una provincia unica, come in...

giovedì 22 novembre 2012, 09:19
aldo

non vi meritano

mercoledì 21 novembre 2012, 11:56
Gaetano La Cioppa

La Provincia di Chieti "merita" e ha tutti i...

domenica 18 novembre 2012, 19:18
La strina

Meno male che il comunicato è del "Circolo...

giovedì 15 novembre 2012, 16:39
Imparziale

Ma perché in questo dannato paese tutti hanno...

giovedì 15 novembre 2012, 15:37
Ultima scossa:
  • Zona: Bacino_di_Sulmona
  • data: 2015/05/29
  • ora: 22:32:12
  • Magnitudo: 2.3
  • lat: 41.8567
  • lon: 14.0917
  • prof: 8.2 Km.
Dettaglio »
Iscriviti alla newsletter