Lapadula fa sognare Pescara, una rovesciata che vale 3 punti contro il Cesena

spettacolare gol del bomber, vittoria per i Play-Off

sabato 16 aprile 2016, 09:07
Lapadula - facebook Pescara Calcio

Lapadula - facebook Pescara Calcio

Con uno strepitoso gol di Lapadula il Pescara di Massimo Oddo si impone nell'anticipo serale della trentaseiesima giornata del campionato di Serie B.

I biancazzurri continuano così la corsa play-off agganciando un momentaneo terzo posto a quota 58 punti, gli stessi del Cesena fermato nell'altro anticipo da un pareggio a reti bianche in casa della capolista Crotone. Per il capocannoniere del torneo è il 22esimo centro stagionale con gli abruzzesi.

Un'autentica prodezza quella di Gianluca Lapadula che, al 36' della ripresa, scardina gli equilibri di un match che probabilmente sarebbe rimasto ancorato sullo 0-0 fino al triplice fischio. Una rovesciata di rara bellezza, una prodezza sia dal punto di vista atletico, sia dal punto di vista balistico: l'estremo bianconero Gomis altro non può fare che raccogliere il pallone dal fondo del sacco.

Partita molto tattica sotto gli occhi dei quasi 10000 spettatori presenti all'Adriatico Cornacchia di Pescara, ormai siamo entrati nella fase più calda del campionato e le squadre in campo sanno quanto vale la posta in palio, un passo falso potrebbe mettere in grave pericolo la rincorsa agli spareggi per la promozione.

Eppure non era stata facile la vigilia della gara: Caprari dà forfait ed è costretto a sostenere i suoi compagni dalla tribuna, pronto Mitrita che affianca Pasquato alle spalle del bomber Lapadula.

Fin dalle prime battute si può intuire che la gara sarà poco spettacolare.

Pescara e Cesena giocano a studiarsi, senza lasciare spazi all'avversario e galleggiano sul filo dell'equilibrio, anche per quanto riguarda le occasioni: la prima palla gol della serata è per gli ospiti e giunge solo al ventesimo del primo tempo quando Fiorillo compie il miracolo sul tentativo a botta sicura di Ciano, abilmente assistito da Fontanesi; la risposta dei padroni di casa arriva dieci minuti più tardi con un botta e risposta tra Lapadula e il portiere Gomis.

Nella ripresa il copione non cambia: le due formazioni provano a non prenderle prima che a darle, ne risente lo spettacolo che deve lasciar spazio a tattiche e strategie, almeno fino al gol di Lapadula.

Con il passare dei minuti la pressione del Pescara prova ad essere più intensa, nonostante gli uomini di Drago siano ben messi in campo: al 16' è ancora Lapadula, in serata di grazia, ad impegnare Gomis con un colpo di testa ravvicinato che trova pronto l'estremo difensore.

Ormai è una sfida nella sfida, quella tra il capocannoniere della Serie B e il numero uno bianconero: alla fine la spunta l'attaccante con una rovesciata che fa venire letteralmente giù lo stadio e regala tre punti fondamentali in chiave play-off.

Terza vittoria consecutiva per i ragazzi di Oddo che danno seguito al successo di settimana scorsa sull'Avellino e a quello precedente ottenuto sempre in casa con il Como. Il Pescara sembra aver ritrovato il filo del discorso smarrito ad inizio 2016, ma ora può tornare a sognare la serie A...

Daniele Polidoro

Carlo Tassi

Compass è una società poco seria in quanto non...

mercoledì 28 novembre 2012, 09:47
Stefano

Si doveva fare una provincia unica, come in...

giovedì 22 novembre 2012, 09:19
aldo

non vi meritano

mercoledì 21 novembre 2012, 11:56
Gaetano La Cioppa

La Provincia di Chieti "merita" e ha tutti i...

domenica 18 novembre 2012, 19:18
La strina

Meno male che il comunicato è del "Circolo...

giovedì 15 novembre 2012, 16:39
Imparziale

Ma perché in questo dannato paese tutti hanno...

giovedì 15 novembre 2012, 15:37
Ultima scossa:
  • Zona: Bacino_di_Sulmona
  • data: 2015/05/29
  • ora: 22:32:12
  • Magnitudo: 2.3
  • lat: 41.8567
  • lon: 14.0917
  • prof: 8.2 Km.
Dettaglio »
Iscriviti alla newsletter