Miss Italia 2013: Il gattino di Giulia Belmonte, la miss di Abruzzo24ore si chiama "Miss"

Tutte le curiosità tra le prefinaliste in gara

16 Ottobre 2013   11:40  

Sono iniziati ieri i lavori della Commissione tecnica di Miss Italia 2013.

Dalla mattina si sono infatti svolti i primi provini davanti alla giuria presieduta dal regista Saverio Marconi, con le autrici Maria Cristina Maselli, Giulia Lorenzo e Anna Carlucci.  

Le prime a sostenere il colloquio con i giurati sono state Miss Piemonte, Miss Valle d’Aosta, Miss Trentino Alto Adige e Miss Lombardia.

I lavori si concluderanno il 17 ottobre, quando verranno decretate le 42 miss che accederanno alle finali nazionali insieme alle 21 Miss Regione.

Sono alte, bionde, brune. Longilinee o formose. Hanno gli occhi verdi, castani, blu o cerulei. C’è chi viene dal Nord, chi vive in un piccolo paesino del Centro o del Sud.

Sono storie di ragazze bellissime, ambiziose, sportive.

Dietro quel sorriso emozionato si nascondono sogni di giovani donne amanti degli animali, che vedono il loro futuro proiettato nel mondo dello spettacolo o più semplicemente nella ditta di famiglia.

Ottavia BettoniMiss Miluna Lazio, diplomata al Liceo Scientifico Chateaubriand, parla sei lingue e vuole iscriversi alla facoltà di Scienze Politiche. Il suo sogno è quello di affermarsi nel settore delle Relazioni Internazionali.

Maria Roberta Losapio, pugliese di Bisceglie, studentessa di Fisica, speaker da due anni nella Radio della sua città, seconda al concorso di poesia “Luce: bellezza dell’Universo”, istituito dalla “Fidapa” di Terlizzi. Ha saputo conciliare l’interesse per la scienza con la scrittura e la poesia. Ecco alcuni versi della poesia: 

“Nel lento scorrere del tempo/ogni giorno si rinnova il miracolo…una preziosa sinfonia coloristica/invita alla bellezza di un nuovo sogno e illumina tutto/per la magica festa della vita”.

Parlando di poesia, Giulia Arena, di Messina, nata a Pisa ha un unico tatuaggio, poco sopra il cuore, che riporta i versi del 26esimo canto dell’Inferno. È il suo modo per manifestare a tutti l’orgoglio di potersi sentire “figlia di Dante”.

Maria Chiara VigoritiMiss Eleganza Umbria, studia Fisica e punta decisa a fare l’astronauta. Non vi è solo l’intraprendenza e l’ambizione nella loro descrizione. C’è chi si manifesta con la simpatia e sensibilità citando i nomi dei loro animali che non hanno nulla da invidiare al blasonato barboncino “Dudù”.

“Birba e Pimpo” sono i gatti di Giulia MoggioMiss sportiva Trentino Alto Adige.

“Zack” è il cagnolino di Sara Dal MasMiss Sportiva Friuli Venezia Giulia

le curiosità tra le prefinaliste in gara Carlotta GraveriniMiss 2013 (Prima Miss dell’anno) ha un beagle di quattro anni che si chiama “Kyra”. 

Giulia Belmonte, la bellissima "Miss" di Abruzzo24ore, racconta che durante la serata della finale in cui è stata eletta Miss Abruzzo, ha trovato un gattino abbandonato che oggi vive nel suo giardino e al quale ha dato il nome di “Miss”. 

Ilenia PomponioMiss Eleganza Basilicata ha un gatto di nome “Tommy” e un cagnolino che si chiama “Spillo”. 

Erica BrunaMiss Deborah Milano Piemonte Valle D’Aosta ha due cani che considera parte della famiglia: “Maya” e “Clio”.

C’è chi, addirittura, ci parla con gli animali come Viola PigolaMiss Valle D’Aosta che dichiara: “Tra me e i gatti c’è una sorta di capacità comunicativa”.

E poi ci sono le categorie delle sportive. Anche qui l’originalità non poteva mancare. 

Marianna CarreMiss Eleganza Piemonte Valle D’Aosta: il suo mezzo di trasporto è il “quad”, una specie di moto fuoristrada a quattro ruote. Questo quadriciclo è stato regalato quando aveva 16 anni e ancora adesso, in estate, lo utilizza per spostarsi, essendo amante del brivido si considera abbastanza spericolata.

Giorgia MazziniMiss Miluna Toscana pratica il Thai box. 

Manuela CarmignaniMiss Cinema Planter’s Umbria pratica taekwon-do.

Valentina Bonariva, iscritta alla FIDS (Federazione Italiana Danza Sportiva) pratica danze a livello agonistico dall’età di sei anni come: valzer inglese, tango, slow fox, valzer viennese, quickstep. Ha partecipato a vari campionati tra cui la gara di Blackpool.Ci sono ragazze segnate dal dolore.

Come Stefania Vincenzi, la ragazza della Costa Concordia che ha perso la mamma nel tragico incidente e alla quale aveva promesso di partecipare al concorso. 

Rosa Di Fiore, Miss Eleganza Campania è a Miss Italia fiduciosa di poter assicurare un futuro alla sua bambina Fatima.

“La curva è la più graziosa distanza tra due punti” diceva l’attrice americana Mae West.

Se ne fanno portavoce le otto “Miss Forme Morbide” in gara quest’anno. Orgogliose e rigogliose, intendono dimostrare che la bellezza non ha una taglia prestabilita.

Sono ancora tanti i racconti e gli aneddoti sulle Miss che sono tutte così uguali nella loro bellezza, tutte così diverse per la loro unicità.


Fonte: missitalia.it


Galleria Immagini

prefinaliste
Oroscopo del Giorno powered by oroscopoore