Scontri a Roma, Azione Antifascista Teramo manifesta a favore dei ragazzi condannati

"Siamo complici e solidali degli arrestati"

mercoledì 06 febbraio 2013, 12:14
Foto di repertorio

Foto di repertorio

In seguito alle pesantissime condanne a sei anni di reclusione e sessantamila euro di risarcimento inflitte lo scorso 7 gennaio ai sei ragazzi accusati di essere coinvolti negli scontri avvenuti a Roma il 15 ottobre 2011, Azione Antifascista Teramo chiama all’appello tutti i gruppi, i movimenti e i singoli individui a partecipare a una manifestazione nazionale di solidarietà che si terrà sabato 9 febbraio 2013 a partire dalle ore 14.30.

"Parteciperemo perché siamo complici e solidali con gli arrestati - spiegano da  Azione Antifascista Teramo-  che scontano una pena troppo severa, e contro cui le procure non hanno prove, se non foto che testimoniano la presenza in quel giorno a Roma durante la manifestazione. Siamo complici e solidali perché quotidianamente colpiti dalla repressione delle procure, che ha già emesso circa sessanta denunce contro chi ha semplicemente provato ad alzare la voce contro il malgoverno e la speculazione su un territorio già martoriato come il nostro.

Siamo complici e solidali e parteciperemo alla manifestazione di sabato perché è giusto e doveroso lanciare la battaglia contro il Codice Rocco – che include al suo interno il reato di devastazione e saccheggio – e tutte quelle leggi in nome delle quali lo Stato limita senza controllo e in piena discrezione la libertà individuale.

Diamo appuntamento a chi voglia partecipare alla manifestazione per sabato 9 febbraio alle 11.30 presso CaseMatte (c/o ex osp. Psichiatrico Collemaggio).Info al 349/8061655"

Ultima scossa:
  • Zona: Monti_Reatini
  • data: 2014/12/21
  • ora: 16:17:02
  • Magnitudo: 2
  • lat: 42.714
  • lon: 13.2302
  • prof: 9.9 Km.
Dettaglio »
Iscriviti alla newsletter