Tempi, governance e fondi per la ricostruzione: vertice a L'Aquila con il ministro Barca

venerdì 16 marzo 2012, 11:09
VIDEO PER TELEFONINI
Per visualizzare il video
è necessario Macromedia Flash Player
per istallarlo clicca qui

Visita ufficiale ed operativa questa mattina a L'Aquila per il ministro per la Coesione territoriale, Fabrizio Barca, che ha la delega del governo per la ricostruzione post-sismica. In queste ore il ministro è  impegnato in un vertice a Palazzo Silone insieme al commissario per la ricostruzione Gianni Chiodi, al coordinatore dello Stm Gaetano Fontana, e altri funzionali e dirigenti della macchina commissariale, il prefetto Giovanna Iurato. Da Roma arrivati anche rappresentanti del Ministero della Economia e delle Finanze e del Dipartimento della Protezione Civile nazionale.

In tarda mattinata la riunione verrà allargata al presidente della Provincia dell’Aquila, al Sindaco dell’Aquila e ai Sindaci Coordinatori delle cosiddette Aree Omogenee.

Il ministro Barca, rende noto il commissario alla ricostruzione, in apertura del vertice ha affermato quanto segue:

''Il lavoro con il commissario ha permesso di conoscere con certezza risorse stanziate, quelle trasferite e quelle spese. Nonché quelle disponibili. Occorrono però strumenti per comunicare meglio lo stato di avanzamento della ricostruzione privata e pubblica. Il lavoro della filiera è comunque confortante, come dimostra la tempistica delle case E fuori i centri storici.''

E per quanto riguarda la governance della ricostruzione il ministro Barca ha fissato le seguenti priorità: elenchi dei fornitori di beni e servizi presso prefetture, maggiore utilizzo dei principi di trasparenza e non discriminazione, responsabilizzazione per i tempi di esecuzione dei lavori della ricostruzione.

Barca ha ribadito che l'attuale filiera resterà fino al dicembre 2012, poi si organizzerà l'intera struttura commissariale e e le competenze e il ruolo dei comuni.  

Iscriviti alla newsletter