Vendere e vincere sul web: quando il gioco diventa strategia

martedì 07 marzo 2017, 20:18
Vendere e vincere sul web: quando il gioco diventa strategia

Vincere e vendere, oggi, sono fattori sempre più spesso dipendenti dall’utilizzo di una corretta strategia legata al gioco: lo testimoniano esempi di clamorosi successi a livello di marketing, come la campagna avviata dalla nota Molinari sui social, attraverso la diffusione virale di un’immagine raffigurante un bicchierino “brandizzato” con la scritta del marchio, ed un brindisi di successo (o di consolazione) a Leonardo DiCaprio in occasione degli Oscar 2016. Come sempre, sono le idee originali a rompere l’equilibrio dei mercati e a causare un boom di vendite inaspettato, soprattutto per merito della loro diffusione virale. Il tutto, ovviamente, a costo zero.

Come già accennato poco sopra, Internet rappresenta un canale di diffusione e di promozione davvero eccezionale: basta un’idea concretizzata da un piccolo gesto, per poter ottenere un successo che altrimenti costerebbe alle aziende milioni di euro. Da questo punto di vista, la Molinari ha saputo cogliere perfettamente nel segno: lo scorso febbraio, a ridosso della notte degli Oscar, la nota marca di liquori ha avuto la geniale intuizione di pubblicare su Twitter un’immagine raffigurante una mano che regge un bicchierino di Sambuca, con in calce la frase “Comunque vada, a Leo DiCaprio”. A distanza di un anno, l’idea avuta dalla Molinari fa ancora scuola nel settore del marketing.

Il successo sul web è sempre una questione di strategia, che si tratti di vendere o di vincere. E spesso i risultati migliori nascono da un’idea che si sviluppa come un tentativo fatto per gioco, e non solo come una semplice strategia studiata a tavolino: come ad esempio l’intuizione della Molinari, studiata ma anche azzardata, basata sulla speranza di una condivisione virale da parte dei follower più per il carico ironico che per altro. Ed è proprio Internet, ancora una volta, a fornire quel canale ideale per sfruttare il gioco come sistema per vincere e per guadagnare: basti pensare a giochi come la roulette online, che dipendono dall’utilizzo di sapienti strategie come ad esempio quella del raddoppio e non solo da una componente ludica. Giochi come questo hanno riscosso un enorme successo negli ultimi anni, perché permettono all’utente di vincere e, perché no, guadagnare, non solo per semplice fortuna, ma grazie all’applicazione di vere e proprie strategie. 

Negli ultimi anni le strategie di marketing online hanno puntato sempre più decise sulla logica della “Gamification”: vincere e convincere, basandosi sullo stimolo degli utenti e sulla loro partecipazione a diverse attività sviluppate online. Il numero di condivisioni generate dallo spot della Molinari sono il clamoroso esempio di quanto possa risultare utile applicare i principi del gaming alle strategie di promozione, sfruttando elementi ludici per portare l’utente ad aumentare l’engagement verso il marchio che si è reso protagonista di quell’iniziativa. In questo modo, attraverso il gioco ed il divertimento, si creano delle situazioni che portano enormi vantaggi competitivi alle aziende.

Carlo Tassi

Compass è una società poco seria in quanto non...

mercoledì 28 novembre 2012, 09:47
Stefano

Si doveva fare una provincia unica, come in...

giovedì 22 novembre 2012, 09:19
aldo

non vi meritano

mercoledì 21 novembre 2012, 11:56
Gaetano La Cioppa

La Provincia di Chieti "merita" e ha tutti i...

domenica 18 novembre 2012, 19:18
La strina

Meno male che il comunicato è del "Circolo...

giovedì 15 novembre 2012, 16:39
Imparziale

Ma perché in questo dannato paese tutti hanno...

giovedì 15 novembre 2012, 15:37
Ultima scossa:
  • Zona: Bacino_di_Sulmona
  • data: 2015/05/29
  • ora: 22:32:12
  • Magnitudo: 2.3
  • lat: 41.8567
  • lon: 14.0917
  • prof: 8.2 Km.
Dettaglio »
Iscriviti alla newsletter