Narcotraffico: nuovi sviluppi dell’ Operazione Adriatico, sequestrati beni

04 Agosto 2011   14:19  

Due appartamenti e rispettive pertinenze a Montesilvano (PE) e Pescara, diversi terreni edificabili ed agricoli nei pressi di Pescara e Campo di Giove (AQ), una decina tra auto di grossa cilindrata (4 Mercedes), un camper, due maxi-scooter, per un valore complessivo di circa 1 milione di euro.

E' il bottino delle indagini dei finanzieri del G.I.C.O. di L'Aquila, supportati dai colleghi dello S.C.I.C.O. di Roma, finalizzate all'individuazione ed aggressione dei patrimoni criminali, nei confronti dell'organizzazione internazionale dedita al traffico di stupefacenti radicata in Abruzzo, e neutralizzata dalla Guardia di Finanza nell'aprile scorso.

Come si ricorderà, a conclusione di quelle indagini condotte dai finanzieri e dalla D.D.A. di L'Aquila - Procuratore Alfredo ROSSINI e Sostituto Procuratore Fabio PICUTI - furono eseguite 8 Ordinanze di custodia cautelare in carcere, in contemporanea tra l'Abruzzo e l'Olanda, nei confronti dei componenti, unitamente ad altri 11 indagati a piede libero, di una agguerrita organizzazione con ramificazioni anche in Germania, responsabili di un considerevole traffico di sostanze stupefacenti. Furono sequestrati 115 Kg. di hashish e 107 Kg. di marijuana, ed individuati i canali di approvvigionamento, gli itinerari ed i metodi d'importazione.

Dopo gli arresti, le indagini, lungi dall'essere considerate concluse, si sono focalizzate sull'individuazione del patrimonio illecitamente accumulato dai componenti dell'organizzazione, utilizzando anche il supporto del software "MOLECOLA", in uso ai finanzieri del Servizio Centrale Investigativo Criminalità Organizzata di Roma.

All'esito delle investigazioni, la Procura della Repubblica di L'Aquila ha richiesto ed ottenuto dal G.I.P. Marco BILLI il sequestro preventivo dei beni suddetti che non trovavano giustificazione nella disponibilità di redditi e risorse finanziarie lecite in capo ai destinatari dei provvedimenti.

I beni sono stati sequestrati a MARTIRE Umberto, anni 29, di Pescara tratto in arresto ad aprile e successivamente scarcerato; DI GIOVANNI Pierpaolo, anni 35, di Città Sant'Angelo (PE), attualmente agli arresti domiciliari; FRANZESE Fulvio, anni 27, di Montesilvano (PE), indagato a piede libero e COLONNA Fabio, anni 33, di Tivoli (RM), sottrattosi a suo tempo alla cattura e resosi latitante.


Oroscopo del Giorno powered by oroscopoore