Teramo a Cosenza per sperare ancora nel primato. Ma la società pensa già alla prossima stagione

venerdì 02 maggio 2014, 12:42
Nebil Caidi

Nebil Caidi

Il calo di rendimento avuto dal Teramo nel girone di ritorno non può lasciare indifferente la dirigenza biancorossa, per cui questa difficilmente non può non chiedersi se questa squadra sarà all'altezza e potrà competere con le squadre esperte ed insidiose che si incontreranno il prossimo anno nella Lega Pro unica.

Sicuramente andranno integrati nella rosa giocatori di categoria da miscelare con i migliori delle precedenti stagioni. Sul fronte rinnovi, intanto, è previsto per la prossima settimana il rinnovo del contratto per il difensore biancorosso Nebil Caidi. Discorso diverso per altri elementi della rosa, il cui destino è momentaneamente in stand-by: se ne saprà di più dopo la trasferta di Cosenza.

Intanto la squadra di Vincenzo Vivarini, perdendo l'ultima gara casalinga stagionale contro il Messina, ha ridotto non poco le speranze di arrivare in testa al campionato. Per poter coltivare le ultime residue speranze in tal senso, i biancorossi dovranno vincere sul campo del Cosenza dell'ex allenatore Roberto Cappellacci e sperare contemporaneamente in una sconfitta della Casertana ed in un insuccesso del Messina. Combinazione difficile ma non impossibile.

Ecco che allora dalle parti di Piano D'Accio si crede ancora nell'impresa e dunque ci si aspetta una grande prestazione da parte del Diavolo al "San Vito". Fermo restando che sono stati già conseguiti fli obiettivi della Lega Pro e della Tim Cup del prossimo anno, il primo posto in classifica garantirebbe la finale di Supercoppa di Seconda Divisione da disputare eventualmente contro il Bassano, giù matematicamente prima del girone A. Rimane quindi un ultimo sforzo per il Teramo prima di dedicarsi esclusivamente alla prossima stagione.

A centrocampo riprenderà regolarmente il suo posto Luca Lulli, da verificare invece se potrà esserci l'esterno Mirco Petrella (out da un mese per infortunio), che non vuole perdersi l'ultimo appuntamento stagionale della sua squadra. Nel Cosenza assenti per squalifica proprio l'ex tecnico biancorosso Cappellacci ed il difensore Blondett.

Fabio Stante

Carlo Tassi

Compass è una società poco seria in quanto non...

mercoledì 28 novembre 2012, 09:47
Stefano

Si doveva fare una provincia unica, come in...

giovedì 22 novembre 2012, 09:19
aldo

non vi meritano

mercoledì 21 novembre 2012, 11:56
Gaetano La Cioppa

La Provincia di Chieti "merita" e ha tutti i...

domenica 18 novembre 2012, 19:18
La strina

Meno male che il comunicato è del "Circolo...

giovedì 15 novembre 2012, 16:39
Imparziale

Ma perché in questo dannato paese tutti hanno...

giovedì 15 novembre 2012, 15:37
Ultima scossa:
  • Zona: Bacino_di_Sulmona
  • data: 2015/05/29
  • ora: 22:32:12
  • Magnitudo: 2.3
  • lat: 41.8567
  • lon: 14.0917
  • prof: 8.2 Km.
Dettaglio »
Iscriviti alla newsletter