A Montesilvano, sesta edizione " Premio Dean Martin"

giovedì 11 luglio 2013, 15:31
Fondazione Dean Martin

Fondazione Dean Martin

 La kermesse, giunta alla sesta edizione, e' organizzata dalla Fondazione Dean Martin e dal Comune di Montesilvano e ripercorre con i suoi ospiti il viaggio dell'Emigrante, lo stesso di Gaetano Crocetti (padre di Dean Martin), che il 29 agosto 1913 lascio' la cittadina adriatica per approdare l'11 settembre dello stesso anno (quest'anno ricorre il centenario) in America in cerca di fortuna.
La fortuna arrivo' con suo figlio, attore e cantante di fama internazionale, che vanta tra i suoi successi canzoni come "That's amore" ed "Everybody loves somebody sometime".
Dino Paul Crocetti, questo il suo vero nome, sara' il grande protagonista della serata che si svolgera' sabato 13 luglio dalle 21, nel piazzale antistante Porto Allegro, zona Grandi Alberghi.
Proprio in questa localita', che un tempo veniva denominata via Fiume Morto, abitava Gaetano, il piu' esile ed il piu' piccolo di cinque fratelli, lavorava "a giornate" come bracciante agricolo.
Sapeva a malapena leggere e scrivere e quando ricevette dal fratello Giuseppe 25 dollari ed un biglietto, il sogno delle Americhe divenne realta'. A nulla servirono i pianti della madre ed il disaccordo del padre. Era l'ultimo figlio e come tuttora usanza, era deputato ad essere bastone per la vecchiaia per Giovanni e Maria.
Gaetano prese il treno da Pescara per Napoli.- Attraverso' come avrebbe poi raccontato ai figli, campagne e citta' che non aveva mai visto e che non avrebbe rivisto mai piu'. A bordo della "Hamburg" parti' da Napoli il 30 agosto 1913 per approdare ad Ellis Island martedi' 11 settembre sempre del 1913.
La figura del famoso showman di origine montesilvanese e' stata sempre di richiamo per i turisti, che hanno partecipato ogni anno numerosi all'evento.

Grazie alla Fondazione omonima la citta' di Montesilvano sta cercando di dare un'impronta culturale, ricreativa e sociale attraverso Dean Martin e suo padre Gaetano.
Quest'ultimo ci richiama alle difficolta' degli immigrati presenti sul territorio. Montesilvano ha il primato infatti di accogliere il maggior numero di immigrati provenienti in Abruzzo.
Esistono infatti comunita' di senegalesi, con i quali il Comune ha organizzato anche negli anni passati eventi per scambi interculturali e per creare dialogo tra costumi e usanze differenti.
Stessa situazione per le altre comunita' esistenti, da quella rumena all'albanese da quella russa fino a quella venezuelana, tutti verranno invitate al Premio Dean Martin.

Dean Martin avrebbe compiuto il 7 giugno 96 anni e' scomparso nel 1995, il giorno di Natale. Il Comune nella ricorrenza della sua nascita gli ha intitolato qualche settimana fa un parco, nella stessa mattinata e' stata presentata anche la Fondazione Dean Martin, presieduta dalla giornalista Alessandra Portinari. Inaugurazione alla quale hanno preso parte diverse realta' culturali cittadine non solo e che e' stato un momento di festa per celebrare uno dei figli piu' celebri di Montesilvano.

A ricordarlo ancora meglio sabato 13 luglio interverranno: il critico musicale Dario Salvatori, il cabarettista 'Nduccio, Antonello Angiolillo (attore, cantante e ballerino), l'attrice e showgirl Nathalie Caldonazzo, il cantante di Montesilvano Valerio Di Rocco e tanti personaggi che hanno coronato il sogno americano attraverso il loro lavoro, portando all'estero la loro montesilvanesita'. Ad accompagnare gli artisti una band musicale e musicisti della Scuola di Musica Comunale. La serata verra' presentata dalla giornalista Mila Cantagallo. Oltre alla proiezione di video dell'attore insieme allo straordinario Jerry Lewis gli ospiti si esibiranno tra gag e musiche dagli anni Venti agli anni Sessanta, in un repertorio che fu anche di Dean Martin.

Ultima scossa:
  • Zona: Bacino_di_Sulmona
  • data: 2015/05/29
  • ora: 22:32:12
  • Magnitudo: 2.3
  • lat: 41.8567
  • lon: 14.0917
  • prof: 8.2 Km.
Dettaglio »
Iscriviti alla newsletter