Ancora recupero crediti "furbetto" per COMPASS

Ci siamo cascati anche noi, ma ne avevamo parlato noi

venerdì 10 agosto 2012, 12:56
Ci siamo cascati anche noi, ma ne avevamo parlato noi

Anche le grandi aziende finanziarie come COMPASS devono far quadrare i conti a fine mese e con la crisi che c'è in giro è meglio affidarsi a società di recupero crediti, veloci ed efficenti.

Vi ricordate? Ne avevamo parlato a febbraio 2011, il problema di Mario che per un disguido di banca fu chiamato da una società di recupero crediti che lavorava a nome della COMPASS e gli fu detto di pagare le rate scadute, gli interessi di mora a norma di Legge ed anche le spese.

Queste ultime intese come il guadagno della società di recupero crediti, peccato che la Legge italiana lo vieti.

Abbiamo interessato il la COMPASS del problema e tutto si è risolto benevolmente, strappammo anche la promessa alla finanziaria di rivedere i sistemi di recupero crediti delle aziende affidatarie del servizio.

Tutto questo un anno fa, peccato che oggi ci siamo incappati proprio noi.

Certo è singolare, ma non si può "stare dietro a tutti" e comunque oggi utilizzano tecniche più sofisticate, ma sempre discutibili.

Cosa è successo:

La banca non accetta l'addebito automatico del conto per una rata di un'auto aziendale, un mero errore, ma non ce lo comunica. La rata scade e va in sofferenza, subito COMPASS passa le carte alla GR service di Grosseto, società di recupero crediti regolarmente autorizzata, la stessa prima ci telefona al cellulare, numero chiaramente protetto da privacy e noi decliniamo l'invito a pagare sotto altra forma che non sia il bonifico diretto a COMPASS, ma poi ci invia una lettera di sollecito fotocopiata dove le uniche scritte originali sono il nostro indirizzo, il numero di contratto e l'importo da pagare.

Tutto il resto della lettera è chiaramente fotocopiato male ed anche la "firma digitale" risulta quasi illegibile.

Purtroppo la nostra amministrazione non va per il sottile, c'è da pagare, allora si paga e seguiamo le istruzioni anche se la lettera di sollecito è chiaramente mancante di parti essenziali:

1) non è raccomandata;
2) non ha la cifra da pagare scorporata di quota capitale, mora e "spese";
3) è di una società terza che nulla ha a che vedere all'apparenza con COMPASS;
4) telefonicamente sollecitano un pagamento tramite vaglia da girargli in copia per fax.

Un procedimento già visto che pensavamo non sarebbe stato riproposto, ma ci caschiamo e facciamo il vaglia.

Già, non un bonifico alla stessa COMPASS, ma un vaglia postale intestato alla "COMPASS SPA - C.P. 219 - Grosseto" cioè la stessa città dove ha sede la CR service srl, ripetiamo società autorizzata dalla Questura (così si legge sulla carta intestata ndr.).

Il modus operandi è, logicamente, sempre lo stesso, il cliente non paga, COMPASS gira la pratica, la società telefona e manda una lettera "raffazzonata" e poco chiara, pretendono un vaglia ad una non meglio identificata casella postale ed un fax dell'avvenuto pagamento.

Tutti contenti, COMPASS che riceverà il denaro dalla società, la società che prende la sua commissione ed il cliente... se inconsapevole penserà di averla scampata se consapevole allora come noi sarà un pochino contrariato.

Per puro caso scopro l'incartamento solo a cose fatte...

Sia chiaro, non andremo falliti per questo ma un po' ci brucia esserci cascati come pere, oltretutto dopo le rassicurazioni di 18 mesi fa!

Da una rata di 366 siamo arrivati a spendere 391,77 per "pagare" anche il loro recupero crediti.

Incredibile, ma vero, mentre scrivevo queste ultime righe ricevo una seconda telefonata sempre dalla stessa operatrice che si premura di sapere "se abbiamo pagato" che carina...

Siamo, come sempre, a disposizione di chiunque abbia qualcosa da aggiungere o contestare. Inoltre abbiamo più volte cercato di contattare telefonicamente e abbiamo inviato alcune email alla società di recupero crediti per poter scrivere anche la loro versione, ma a d oltre 15 giorni dalla nostra prima richiesta non abbiamo ancora ricevuto alcun tipo di riscontro, ci vediamo, quindi, costretti a pubblicare l'articolo incompleto della loro versione dei fatti, attendiamo e ci rendiamo disponibili a completarlo se la società o la Compass volessero fare delle precisazioni.

i vostri commenti
Carlo Tassi mercoledì 28 novembre 2012, 09:47

Compass è una società poco seria in quanto non rispetta le Leggi dello Stato e sviluppa sul territorio una strategia intimidatoria che ricorda i sistemi camorristici. Ci vuole una class-action dei malcapitati che sono finiti sotto le grinfie delle società di recupero crediti con richiesta danni per qualche centinaia di milioni di euro. Tanto contano solo i soldi, no ? Questa gente non ha rispetto delle persone e delle famiglie e quindi vanno colpiti dove sentono più male: risarcimenti !

Claudio mercoledì 14 novembre 2012, 18:10

A me è successa la stessa identica cosa oggi...numero Vodafone mi chiama e mi intima di pagare 50euro di mora su un prestito con rata da 257... perchè il pagamento è arrivato con ritardo (con tutto che avevo notato il giorno dopo che il pagamento non era stato fatto e ho provveduto con bonifico..per cui tempo di mora non ce n'era..nè tantomeno c'è stato nessun primo avviso di pagamento da parte della compass, com'è scritto nei contratti al paragrafo 9) Quindi fammi capire...io sarei legittimato a non pagare? cioè la mora non è obbligatoria?

lucia martedì 28 agosto 2012, 14:00

anche io sono caduta nella rete oltre che ad essere sistematicamente minacciata, sino a stamattina pensavo di fare denuncia per stolking (o come si scrive) li trovo anche sotto casa mia a chiedere informazioni su di me ma la privacy non esiste più? io ho un contratto con la compass e non con altre agenzie

giuseppe lunedì 20 agosto 2012, 12:22

stessa cosa è successa a me ed ho chiamato la compass che se ne è fregata morale contatta la GRservice pagali con il vaglia altrimenti vai in filiale e vedi che ti dicono.... ps sono stato contattato alle 20.00 da un cellulare che si spacciava per compass mentre in realtà ho scoperto dopo chi erano contattando la stessa compass al 0248244409/406 e ancora chiamando il 027211321 e il 0 48244351 senza concludre nullaaaaaaaaaaaaa

Carlo Tassi

Compass è una società poco seria in quanto non...

mercoledì 28 novembre 2012, 09:47
Stefano

Si doveva fare una provincia unica, come in...

giovedì 22 novembre 2012, 09:19
aldo

non vi meritano

mercoledì 21 novembre 2012, 11:56
Gaetano La Cioppa

La Provincia di Chieti "merita" e ha tutti i...

domenica 18 novembre 2012, 19:18
La strina

Meno male che il comunicato è del "Circolo...

giovedì 15 novembre 2012, 16:39
Imparziale

Ma perché in questo dannato paese tutti hanno...

giovedì 15 novembre 2012, 15:37
Ultima scossa:
  • Zona: Aquilano
  • data: 2014/08/27
  • ora: 01:19:55
  • Magnitudo: 2.3
  • lat: 42.4032
  • lon: 13.3925
  • prof: 8.6 Km.
Dettaglio »
Iscriviti alla newsletter