Vene Varicose: Perchè Vengono e Tutti i Rimedi Naturali Per Sconfiggerle

09 Maggio 2017   05:00  

Dopo i 40 anni, purtroppo possono iniziare a comparire e rovinare anche le gambe più belle: sono le vene varicose.

Quasi la metà delle donne soffre di questo disturbo che si acuisce nella stagione calda.

Scommetteresti che possiamo ridurle e prevenirle con dei rimedi naturali?

Cerchiamo di spegarti come, non senza prima aver parlato di cosa sono e da dove vengono.

COSA SUCCEDE QUANDO SOFFRIAMO DI VENE VARICOSE?

La varicosi è una malattia delle pareti venose che si dilatano e deformano.

Questo porta tante e spiacevoli conseguenze, non solo estetiche, come:

- si altera il flusso sanguigno per l'insufficienza delle valvole venose che si occupano di sconfiggere la gravità per far arrivare il sangue dalle gambe al cuore. Questo è il motivo per cui la parte più colpita sono le gambe.

- I vasi si comprimono, per cui potrebbe anche aumentare la pressione arteriosa.

- Si formano delle piccole escrescenze, dovute ai trombi nei vasi sanguigni che si vedono ad occhio nudo.

- Le vene diventano evidente e di colorito bluastro, con un andamento tortuoso.

PERCHE' VENGONO LE VENE VARICOSE?

Il primo fattore, su cui purtroppo si può agire ben poco, è l'ereditarietà.

Altre cause, su cui invece possiamo agire, sono le seguenti:

- Cattive abitudini alimentari: il consumo eccessivo di alcol, fumo, caffè, possono comportare un insufficienza venosa, che piò portare ad una cattiva circolazione.

- L'obesità e il sovrappeso in generale, comportano un appesantimento e sovraccarico delle valvole alle gambe.

- Stile di vita non troppo sano: vita troppo sedentaria o stare troppo tempo in piedi, entrambi questi atteggiamenti portano ad una difficoltà del pompaggio del sangue verso il cuore.

- La gravidanza, quindi l'aumento del peso e i cambiamenti ormonali, possono causare vene varicose.

COME PREVENIRE LE VENE VARICOSE

Considerando che i vasi sangigni sono molto fragili, possiamo avere dei riguardi verso le nostre gambe in modo da prevenire, per quanto possibile la patologia.

Già leggendo le cause, possiamo subito intuire i comportamenti da cambiare per invertire questa tendenza.

Ecco alcune MOSSE VINCENTI:

1. Fare attività fisica, più possibile, prediligendo le attività che favoriscono la circolazione delle gambe come il jogging, la bicicletta, attività aerobica, ma anche una semplice passeggiata.

2. Mangiare tanti frutti di bosco, soprattutto mirtilli che inspessiscono le pareti venose e rendono più resistenti i vasi sanguigni.

3. Un cuscino all'altezza dei polpacci, quando si è sdraiati, può essere utile per attivare e facilitare la circolazione.

4. Indossare scarpe con pianta larga e tacco non troppo alto (scopri tutti gli inconvenienti se indossi tacchi alti)

ALIMENTI CONSIGLIATI

Alimenti che non devono mancare sono: aglio, zenzero, grano saraceno.

RIMEDI NATURALI

Molto consigliata per contrastare le vene varicose è l'idroterapia, soprattutto nelle stagioni calde. Si può fare anche comodamente a casa, tramite un semplice pediluvio con acqua fredda.

Meglio ancora una passeggiata mattutina in riva al mare.

Anche i massaggi plantari sono molto efficaci, attraverso la stimolazione di certe aree, si può controllare il drenaggio e facilitare la circolazione sanguigna.

Ci sono alcune piante, poi, che agiscono direttamente sulle parti colpite e rinnovano le pareti più deboli: sono la centella, l'ippocastano, l'acerola e il biancospino.

In commercio esistono degli estratti, ad esempio di centella che possono essere assunti per via orale.


Oroscopo del Giorno powered by oroscopoore